cena_new_york

 

New York

Saranno il suo fascino senza tempo, la vita che scorre senza pause e frenetica, quell’aria cosmopolita così pregna di stile e creatività da respirare a pieni polmoni che rendono New York una di quelle città di cui ci si innamora al primo sguardo. Alzi la mano chi non ha mai sognato di passeggiare sulla Fifth Avenue indossando un paio di Manolo Blahnik, tra una colazione da Tiffany e un super romantico picnic autunnale a Central Park.

Noi ci siamo stati, abbiamo vissuto le sue strade e abbiamo scovato per voi i posti più cool da vedere, i negozi da non perdere, i consigli per una nightlife superglamour: ecco tutte le cose da vedere a New York in una mini guida della Grande Mela per vere fashioniste.

  1. Lo skyline più bello del mondo

Finalmente arrivate a New York, un sogno che si avvera, ma dove alloggiare? Per la nostra vacanza abbiamo scelto un grattacielo fuori Manhattan: il Trump Plaza Residence, a Jersey City. Perché? Per la sua vista unica e indimenticabile sull’isola più fashion del pianeta, con la Statua della Libertà e lo skyline più bello e affascinante del mondo.

 

  1. Un po’ di Milano a New York: a colazione sulla Madison Avenue.

La giornata non potrebbe iniziare bene senza una sosta al Sant Ambroeus: dal 1982 questo famosissimo ristorante è stata tappa fissa di nomi come Woody Allen e Steve Martin ed oggi mantiene lo stesso fascino e l’elegante atmosfera milanese. Cosa ordinare? Non mancate l’occasione di gustare il loro cappuccino e se volete sentirvi delle vere newyorkesi cedete ai loro pancake, con frutta fresca e cannella. A questo punto sarete sicuramente cariche per affrontare una lunga, lunghissima mattinata di shopping. Pronte? Via!

 

  1. Shopping and the City.

Non esiste al mondo altra città in cui la vostra shopping experience potrebbe essere più elettrizzante e divertente: dalle piccole boutique del vintage, ai negozi più ricercati in cui scovare i designer emergenti fino ai grandi marchi della moda, New York sa come soddisfare i gusti delle fashion victims più agguerrite.

Se siete in cerca di una vera it-bag da riportare con voi a casa, lasciatevi conquistare dalle creazioni super glamour di Coach New York: la raffinatezza, l’eleganza e il carattere propri del New York style danno vita a borse e accessori unici. Non perdetevi la loro boutique sulla Madison Avenue.

Vi piace mixare stili diversi, siete fan di studiati tocchi retrò e amate indossare look capaci di esaltare la vostra personalità? Allora impazzirete per New York Vintage. Da abiti art decò in stile Grande Gatsby a pezzi unici e inestimabili come i mini dress anni ’60 di Paco Rabanne, questa esclusivissima boutique saprà farvi viaggiare attraverso le epoche della moda.

Una passeggiata a Soho è d’obbligo se siete a New York per immergervi nello shopping. Fermatevi al 315 di West Broadway e entrate da What Goes Around Comes Around: un negozio vintage in cui perdere la testa (e anche molte ore!), un vero e proprio paese delle meraviglie per amanti della moda.

New York è la seconda casa per molti dei grandi nomi del fashion system, ma perché non concedersi un po’ di shopping esclusivo, facendo vostri capi che non troverete altrove. Entrate da MILLY, un posticino delizioso sulla Madison in cui respirare le rilassate atmosfere parigine e il rigore chic dell’Upper East Side. La giovane designer Michelle Smith, amatissima da star come Beyoncè, crea abiti iper femminili, ma allo stesso tempo confy e pratici, da indossare all day long.

 

  1. Fast City- Fast Lunch

È già ora del lunch? Fermatevi al Macaron Cafè -sempre sulla Madison- per un’insalata veloce o un sandwich da gustare in una squisita atmosfera soft e rilassante. E se volete concedervi un dessert speciale (anche se poco americano!), avrete l’imbarazzo della scelta, con più di cinquanta particolarissimi macarons tutti da provare.

 

  1. Relax e non solo.

Prima di ripartire alla scoperta della città, regalatevi qualche ora di relax. Dove? Optate per un riposino ristoratore tra il verde di Central park, oppure concedete un trattamento beauty alle vostre mani. Fermatevi a Soho da Paint-box per una manicure speciale e fuori dal comune, potrete scegliere fra un’intera collezione di smalti e conoscere tutte le ultime tendenze in fatto di nail art. Avete bisogno di altre coccole? Paintbox offre postazioni per ricaricare l’i-Phone, champagne da sorseggiare nel Paintbar aspettando che lo smalto si asciughi e, a lavoro concluso, potrete passare dal Photobox: una postazione professionale dove fare immortalare la vostra manicure e avere un souvenir stravagante da portare a casa.

 

  1. Happy Hour con vista.

 

A New York nascono nuovi quartieri praticamente ogni giorno, e allora perché non abbandonarsi ad un po’ di esplorazione. Non serve allontanarsi molto dalle zone più conosciute per arrivare nel Meatpacking District. Situato nella zona sud-est dell’isola, oggi il Meatpacking District è uno dei quartieri più glamour e trendy di Manhattan, pieno di ristoranti alla moda e locali esclusivi. Per il nostro aperitivo iper glam abbiamo scelto il Boon Boom Room, al 18esimo piano dello Standard Hotel, proprio accanto al Whitney Museum di Renzo Piano. Design unico, buona musica, ottimi cocktail…cosa volere di più? Una vista mozzafiato sull’High Line e sul fiume Hudson.

 

  1. Un viaggio nel viaggio

Si sa, New York è tra le città più cosmopolite e multiculturali al mondo e visitandola ci si può imbattere in un pezzetto di Italia, di Cina o di Spagna. Ed è per questo che per la nostre cene Newyorkesi abbiamo scelto due locali che raccontano, in modo diverso, le tantissime anime e culture della città.

A Soho, tra Lafayette e Centre, fate un regalo alle vostre papille gustative cenando nel ristorante La Esquina. Un locale tradizionale e rilassato in cui gustare tacos meravigliosi – provate quelli ai gamberi-, pannocchie grigliate e tutto quello che la cucina messicana ha da offrire. Ovviamente accompagnato da fiumi di margaritas!

Al di là dell’oceano – ma solo culinariamente parlando- non perdete una cena al TAO. Se l’emozione di essere in uno dei luoghi cult di Sex&TheCity e di trovarvi difronte al Buddha oversize non fosse sufficiente, sappiate che una cena qui è un ‘esperienza sensoriale incredibile: cucina giapponese e portate fusion si mescolano in un’atmosfera davvero glamour e mondana. Non dimenticate di prenotare, il TAO è uno dei locali più amati da newyorkesi e turisti